Una toccata e fuga memorabile!

– Siete disponibili lunedì mattina prima di pranzo? Sono da quelle parti per lavoro.

– Certo, sarebbe fantastico!

Ci piacciono anche così le collaborazioni, visite improvvisate tra un impegno di lavoro e l’altro, per captare in un attimo un mondo che si muove, come solo la fotografia sa fare. Claudio è stato quasi un reporter, con la delicatezza di chi è curioso ma non vuole modificare il contesto.

Claudio Venturini (doiopicture.com), appassionato di fotografia sta conducendo un lavoro sugli artigiani e dopo aver personalizzato con noi un papillon in legno ha deciso di passare in bottega per conoscerci meglio. Ci siamo stretti la mano e ci siamo conosciuti, c’è stata intesa, e subito siamo entrati nel vivo. Ci ha chiesto di mostrargli gli ambienti dove lavoriamo e dove nascono le nostre creazioni.

Degli scatti stupendi, tra rotoli di fili, forbici, righelli, squadre e martelli. Non con lo sfondo bianco asettico, ma consumato dei banchi da lavoro della falegnameria, che portano quasi cent’anni di storia. Cogliendo il fascino e la magia del laboratorio, di chi lavora con le mani, di chi prende spunto dagli errori e non ha più orari fissi , perché si dedica con passione e non vorrebbe mai fermarsi.

Claudio abituato ai servizi per i matrimoni ha colto al volo l’occasione per allestire la bottega come un piccolo set, e con tavole di legno e macchine che facevano da cornice ci ha immortalati come ad una cerimonia. Eleganza e artigianato in Italia si sa hanno sempre creato un connubio perfetto, e anche per il nostro marchio GIGETTO la missione è la stessa. Andare alla ricerca dell’unione perfetta tra arte e manualità.

Share: