Pubblichiamo l’intervista che ci ha fatto Matteo Rossini ed è comparsa a Settembre sulla Voce della Vallesina.

GIGETTO 1910: IL MADE IN MARCHE PERFETTO, INTERVISTA A LORENZO, FONDATORE DEL BRAND

“Fin da piccolo la bottega è stato un luogo magico”

Molto spesso si tende ad apprezzare ciò che proviene dall’estero senza soffermarsi sulle eccellenze del nostro paese, GIGETTO 1910 – Il farfallino perfetto è la prova tangibile di come il Made in Italy sia più che in grado di rivaleggiare con i competitor internazionali.

Lorenzo, fondatore del brand marchigiano, ci ha parlato dell’attività e della nascita del B& B a Serra de’ Conti.

Partiamo dall’inizio, quando nascono la Bottega Creativa 7Senso e il brand Gigetto 1910?

La bottega riprende vita nel 2015, l’ho ereditata da mio nonno Luigi, storico falegname di Serra de’ Conti, che fino a novant’anni mi ha trasmesso il suo mestiere con passione e carattere. Per me fin da piccolo la bottega è stato un luogo magico dove poter giocare, immaginare e creare, ma prima di ritornarci ho fatto un giro largo laureandomi e lavorando in altri settori, alla fine però il richiamo di un lavoro creativo ha avuto la meglio.

Il marchio GIGETTO 1910 nasce dalla produzione di papillon in legno, un’avventura nata per gioco che però si è poi trasformata in un laboratorio di idee.

Da cosa deriva il nome GIGETTO 1910?

GIGETTO nasce dal soprannome di mio nonno Luigi a cui abbiamo dedicato i nostri accessori per la moda, mentre 1910 è la data di nascita del mio bisnonno Argilio, anche lui falegname. Ho voluto ricordare le generazioni che mi hanno permesso di arrivare fin qui.

Da chi è composto il vostro team?

Io sono il titolare della ditta attorno alla quale ruotano amici che con idee e consigli hanno permesso di sviluppare prodotti unici e in costante evoluzione. Poi ci sono Giulia che lavora come designer e maker, Giampiero che è il nostro illustratore, Ludovico il consulente per lo shopping online e babbo Santino che è il tuttofare.

Quali prodotti realizzate?

Realizziamo papillon in legno e in stoffa, fazzoletti da taschino, gemelli e portacarte in legno, foulard e magliette. Tutti i nostri prodotti possono essere personalizzati dal cliente così da avere sempre pezzi unici.

Come nascono le creazioni?

Nel nostro lavoro ci sentiamo artisti e le nuove idee sono come delle intuizioni sospese in aria che dobbiamo concretizzare.

Come scegliete fantasie, tessuti e materiali?

Le fantasie vengono scelte tra arte, design e illustrazione. Cerchiamo spunti da pittori famosi, giovani designer e disegnatori. Ci piace osare, cerchiamo di non farci condizionare troppo dalle mode, scegliere tessuti e legni è un piacere immenso, i colori delle stoffe, i profumi e le venature del legno sono una fonte di ispirazione continua.

Quanto tempo richiede la realizzazione di un papillon?

In media una mezz’ora ma c’è un lavoro precedente in cui scegliamo forme e materiali, tagliamo, lavoriamo e personalizziamo i legni con incisioni e disegni.

Se doveste descrivere le vostre creazioni utilizzando tre aggettivi, quali sarebbero e perché?

Eccentriche perché ci piace essere fuori dai luoghi comuni, artigianali perché lavoriamo in prima persona alle nostre creazioni e audaci poiché non abbiamo paura di sperimentare.

Cos’è la residenza creativa?

La residenza creativa è il nostro B& B in veste partecipativa in cui un semplice soggiorno può trasformarsi in un momento di scambio creativo e professionale come la realizzazione di un nuovo prodotto, uno shooting fotografico o lo studio di prototipi. Chiunque abbia un talento da condividere è sempre ben accetto. Inoltre, in futuro ci piacerebbe attivare anche corsi e laboratori per turisti o neofiti; l’idea di fondere la professionalità artigianale con turismo e cooperazione è nata circa dieci anni fa ma abbiamo dovuto percorrere molti sentieri prima di arrivarci.

Come mai la scelta di aprire un Bed& Breakfast?

Amiamo la nostra Regione Marche e pensiamo che ci siano ancora tantissime meraviglie sconosciute. Il B& B ci permette di consigliare direttamente gli ospiti così da fargli trascorrere una vacanza speciale. Le stanze sono state arredate da noi, abbiamo costruito e optato per uno stile vintage, caldo e accogliente.

Progetti futuri? Cosa bolle in pentola?

Ci auguriamo che arrivino tante collaborazioni perché amiamo essere sempre in movimento e questo è possibile solo se si è disponibili a imparare dagli altri e a lavorare insieme per garantire qualità e innovazione. In pentola abbiamo nuovi prodotti in plexiglass, papillon da ragazza e cravatte personalizzate.

Se volete scoprire le creazioni, le novità e tutto ciò che ruotano attorno all’affascinante mondo di GIGETTO 1910, questi i contatti: www.gigetto1910.com, facebook.com/gigetto1910, instagram.com/gigetto1910.

Matteo Rossini

Share: